oggi a Cosenza (e domani?)

La prima iniziativa, in Calabria, è stata il 2 novembre scorso di fronte all’Annunziata di Cosenza. Il Quotidiano della Calabria, il 31 ottobre, ne affidava il merito a Valentina Bruno, “fervente sostenitrice del progetto e coordinatrice provinciale del comitato ( no194 n.b.), che diceva : << Pregheremo anche per i bambini mai nati e per le future mamme, che possano essere illuminate verso quella che secondo noi è la retta via>>

Non ci bastava Emilio Salatino, un parroco che a San Giovanni in Fiore, ogni volta che nel locale ospedale c’era una donna che sceglieva di non portare a termine una gravidanza, suonava le campane della chiesa a morto. O l’ Amministrazione della provincia di Cz, che destinava i fondi di un concerto, proprio nel giorno dell’8 marzo, ad un centro inserito a livello nazionale nel (cosiddetto) movimento  per la vita. Non ci è servito da monito neppure la scelta, da parte di amministratori poco accorti, dell’utilizzo praticamente nullo della ru486 nei nostri ospedali . Secondo alcuni, invece,  sentivamo proprio la mancanza di una bella preghierina collettiva di fronte a  strutture “laiche” e pubbliche (contro. giammai pro).

Oggi, come in altre città, l’olezzo si è fatto sentire di nuovo, sempre a Cosenza. Per fortuna c’erano loro, cui va la mia infinita gratitudine (e amore):

Cosenza, 4/gennaio/2014, foto di Kein Platz #IoSonoMia

1496383_245392825622838_1550890829_o1502591_245391512289636_35322224_o1504286_245391648956289_288734997_o1511800_245392498956204_1888437933_o1519688_245393032289484_1123607535_o1534803_245393252289462_776276736_o1540509_245392148956239_360642104_o

Amiche calabre, ci incontriamo a febbraio? Per me va bene dove volete voi, sentiamoci!

[di aborto e autodeterminazione si parla molto in questo blog [ad esempio: Se 194 torte in faccia sono poche , Senza dio né legge, #IlMarcioPerLaVita ]

Qui, invece, la cronaca di oggi di Lola, da Roma

5 comments

  1. E’ bello vedere che anche in Calabria si lotta per la difesa della 194! Sono un calabrese che vive e studia a Perugia, milito nel collettivo Bella Queer Perugia, mi farebbe piacere avere contatti con coloro che hanno partecipato a questa iniziativa in Calabria. Avete una pagina facebook o un qualcosa di simile?🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...