Presentazione volumi a cura della Consigliera di Parità Ciarletta

E mentre ieri in Francia l‘Assemblée Nationale ha promulgato il disegno di legge bipartisan sulle violenze domestiche ( http://www.giornalettismo.com/archives/70312/francia-approvata-legge-violenza/), in quel di Catanzaro si svolgeva un incontro su fatti di “casa nostra”.

Sono stati presentati  presso la Biblioteca De Nobili di Catanzaro, i due volumi: “il Bilancio di genere in Calabria:strumento di sviluppo sociale e territoriale”  e “La violenza contro le donne: profili familiari, lavoristici e penali” (2009, Rubbettino ed.) a cura di Stella Ciarletta, Consigliera Regionale di Parità.

L’idea dell’incontro, secondo quanto detto da Stella Ciarletta, nasce anche dal proposito di voler essere di stimolo all’azione politica, anche se purtroppo,  presso la sala della Biblioteca De Nobili, nessun membro del neo  Consiglio Regionale è potuto essere presente.

Ad aver preso la parola: Stella Ciarletta,  Tommasina Lucchetti (Consigliera di Parità supplente), Florindo Rubbettino (editore), Demetrio Naccari Carlizzi ( già Assessore al Bilancio, Patrimonio e Trasporti reg. Calabria ), Antonello Rispoli (per Banca Popolare Etica), Titty Siciliano ( dottoressa di ricerca in Diritto Amministrativo univ. Messina), Luigia Barone (Resp. Centro Antiviolenza comune di Roma), Marina Pasqua (per il centro Roberta Lanzino-Cs).

Gli interventi, tutti molto snelli, sono stati coordinati da Pietro Melia, giornalista di rai3. Gli spunti di riflessione offerti numerosi: dalla consapevolezza che in tempi di austerity il perseguimento dell’equità non sia un obiettivo privilegiato, al supporto che possono offrire i servizi della Banca Etica, al gender mainstreaming, ai Centri Antiviolenza come presidi di prevenzione e contrasti sociali, ed altro ancora.

I due volumi,  che sono gli Atti del Convegno “Gender budgeting: strumento di sviluppo sociale e territoriale” (Copanello, giugno 2008) e  del Convegno “La violenza contro le donne: profili familiari, lavoristici e penali” (Reggio Calabria, giugno 2009),  da una parte testimoniano il lavoro svolto, dall’altra rappresentano un punto di partenza, un metodo di impostazione del lavoro da fare, che è veramente tanto. Penso ad esempio al contributo di T.Lucchetti “Realizzazione del progetto Centro Aiuto Donna (Cz)” nel quale mi pare che “alcuni” dei punti per i quali si è impegnata, lo scorso anno, l’Amministrazione Comunale non siano stati portati a termine o realizzati concretamente.

Mi ha fatto piacere vedere come la Consigliera Ciarletta sia sempre piena di entusiasmo  per il lavoro che fa, per il ruolo che svolge e per il quale è stata riconfermata da qualche mese. Anche perchè ce ne vorrà molto, ed auguro a lei e alla Consigliera Supplente buon lavoro ….

i due volumi sono stati dati in omaggio a chi è stato presente, ma su questo link  http://www.regione.calabria.it/consiglieradiparita/index.php?option=com_content&task=view&id=155&Itemid=185 potrete trovare alcuni dei contributi del convegno cui fa riferimento il volume sulla violenza contro le donne (vedi: relazioni)

2 comments

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...