500 coppie gay in città

892785_10151371366546762_1781573599_o 

 

ricevo da Rosaria Iazzetta , docente  all’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro , donna che ha portato una boccata d’aria fresca in città:

500 COPPIE GAY IN CITTA’/CATANZARO

Conferenza Stampa

Sabato 13 Aprile 2013 ore 11:00

Sala del Capitolo, Convento di San Domenico Maggiore, Napoli

Vico San Domenico Maggiore, 18

 

La Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro in occasione della conclusione del progetto “Hermes: linking network to fight sexual and gender stigma” approvato e finanziato dalla Comunità Europea nel programma Daphne III, ideato e proposto dal Dipartimento di Teorie e Metodi delle Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, in collaborazione con l’Università Complutense di Madrid, l’University College Dublin School of Social Justice e le Associazioni “Le Kassandre”, “Arcigay Napoli Antinoo” e “AGEDO Palermo”, attiva il più grande progetto di integrazione sociale sul territorio Calabrese dal 25 maggio al 25 Ottobre 2013.

 Famiglie del luogo, volontariamente propostesi ospiteranno nelle proprie dimore per sei mesi coppie omosessuali in difficoltà economica, provenienti da tutta Italia e gli ospiti ripagheranno la condivisione quotidiana, con esperienze di confronto culinario, sociale, creativo, etnico e culturale.

 Se la crisi economica che il nostro paese sta vivendo diventa pressante, dall’altro la disponibilità e l’accoglienza che gli abitanti di Catanzaro mostrano nei confronti degli ospiti, diventa motivo di crescita volta allo sviluppo di valori etici e culturali.

 Molti dei Pil economici a livello internazionale possono essere misurati in base al grado di integrazione e al grado di accoglienza ad esso connesso; gli esempi sono molti, e sulla base di tali principi si intende spingere l’emancipazione Calabrese.

 Catanzaro è pronta a prendersi la rivincita. Se fino ad ora nessun importante segnale di emancipazione nelle dinamiche di genere si è mai contraddistinto a livello nazionale dalla Calabria, ora la città è pronta ad accogliere e soprattutto ad ospitare 500 coppie gay da tutta Italia.

L’iniziativa fa parte di un progetto più esteso attivato dall’Accademia di Belle Arti di Catanzaro e in particolar modo dalla scuola di scultura, che sottolinea da tempo la necessità d’integrazione come strumento di crescita economica e culturale.

 L’arte come strumento di elevazione spirituale deve occuparsi delle cose che riguardano gli altri, perché infondo l’individuo è frutto delle esperienze con gli altri e se queste saranno state all’altezza delle aspettative di integrazione e di felicità un intero mondo sociale sarà migliorato per riflesso di esse.

 Un video di presentazione, raccoglierà le impressioni dei cittadini e la disponibilità ad ospitare le coppie per il lungo periodo e nelle loro abitazioni.

 Per candidarsi all’accoglienza scrivere a: accoglienza500coppiegay@gmail.com

 

 studenti impegnati nel progetto:

Mariateresa Sorbara / Simone Fabietti / Leonardo Cannistrà / Raffaele Colao / Valeria Dardano /

Carmela Cosco / Alessandro Donato / Laura Stancanelli / Francesca De Fazio / Vincenzo

Sorrentino / Martina Parretta /  Giovanni Riga

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...