Il sangue privato.

Saluto con grandissima gioia la prima creatura di carta di Alessandra Pigliaru , con l’augurio, accompagnato dalla certezza , che a questa ne seguiranno  molte altre presto.

Il sangue privato. Vendetta e onore in Scipione Maffei, Pietro Verri e Cesare Beccaria, I Centotalleri ; prefazione di Sebastiano Ghisu postfazione di Paolo Carta. Da brevi note preliminari:

[…] Allora la vendetta sarà quella di colui che subisce l’offesa come oltraggio al proprio onore ed è pronto a ripararlo provando piacere e cessando la collera. Vendicarsi non persegue il piacere fine a se stesso ma genera piacere al posto del dolore. Per trovare riparo all’offesa il vendicativo deve mettere al mondo qualcosa che necessariamente prenda il posto del risentimento. Sembra che lo stato collerico non possa essere dissipato da sé, ecco la ragione per cui Aristotele ne evidenzia il carattere di scacco.[…]

La dedica personale è per me un enorme privilegio. La custodisco come si può fare con il più prezioso dei doni e la considero tale.

 

*  *  *

Il sangue privato è dedicato

A mio padre Pietro

che ha saputo insegnarmi

il guadagno del perdono

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...