“Femminismo mélo: pensieri a margine”

foto di Giusy Calia

Di Lucia Cardone

“”Femminismo mélo: pensieri a margine

Senso di colpa, rimpianto e disamore. Il gusto, lievemente acidulo, di certe riflessioni sul femminismo e sulla politica delle donne ha proprio questo sapore.Un sapore di melodramma, un sapore che non mi piace.

Lo dicono morto, il femminismo, oggetto del desiderio definitivamente dissolto, o forse mai veramente desiderato. Eppure continua ad avere i tratti di un oggetto del desiderio perfetto: lontano, imprendibile, confinato in un passato mitico e inutile, sprofondato in fututro impossibile, utopico. Superato e sconfitto dalla Storia.

Lo dicono morto perché separato da loro, inconoscibile. Proprio come un amante che hanno imparato a disamare: per loro è morto. La separazione degli amanti è un’esperienza di lutto, certamente. Di lutto e di disamore.

Così ne coltivano un ricordo smemorante, di una vaghezza scivolosa, come di una persona cara di cui si è cominciato ad aver pudore o vergogna. Un ricordo che insieme mitizza e disperde, che disamando disconosce, con lo sguardo frettoloso e imbarazzato del commiato. E’ arduo congedarsi, sciogliere l’abbraccio. La morte del femminismo nasce qui, proprio come in un improbabile mélo che esige la più radicale delle separazioni.

Con pacatezza, vorrei dire che non è affatto morto, il femminismo; forse non dà risposte, ma di sicuro continua a interrogarci, a mettere a tema noi stesse. E noi nel mondo e con il mondo. Non è cosa da museo né da melodramma.

Il femminismo ci tiene al difficile, ma è un processo irrinunciabile, capace di cambiare le nostre esistenze e con esse di cambiare il mondo: “Il risultato è sempre la scoperta di sé” – scriveva Carla Lonzi – “ma l’essere in un processo invece che in un altro modifica la civiltà.

Lucia Cardone””

2 comments

  1. Dori, grazie per la condivisione! Approfitto per condividere anche il sito di Giusy Calia, autrice dell’immagine, fotografa e artista di poesia, che è anche una amica carissima mia e di collettiva_femminista Sassari.
    http://www.giusycalia.net

    a presto, spero
    Lucia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...