Aleksandra e le altre (ovvero: a proposito di noi).

foto di Manuela Merlo

Aleksandra parla ai candidati a sindaco di Catanzaro

“”Mi chiamo Aleksandra Pasyeka e vengo dall’Ucraina. Faccio parte della Rete delle Donne catanzaresi perchè anch’io mi sento catanzarese, visto che da 13 anni abito e lavoro a Catanzaro. Non lavoro solo per la sopravvivenza, ma anche per la società italiana, visto che sono mediatrice linguistico culturale e da anni lavoro negli enti pubblici della provincia, dove c’è il flusso degli immigrati.

Sono rappresentante della comunità ucraina a Catanzaro. Si sa bene, che tipo di lavoro svolgono le donne ucraine: badanti e lavoratrici domestiche, le babysitter e in realtà hanno poco tempo per incontrarsi tra di loro e parlare, scambiare le notizie della vita quotidiana, festeggiare una festa col rito ortodosso, apprendere qualcosa dalla cultura italiana. Ma pure avendo il tempo, dove ci posiamo incontrare???? in piazza Matteotti??? o al parco???? e quando piove??? stiamo dentro l’Oviesse.

Approfittando di questo momento, visto che qualcuno ha voglia di ascoltare, chiedo di aprire una Casa per le donne, per le donne in generale: non parlo di quelle provenienti dall’est o quelle dell’ovest, o quelle italiane. Sarebbe bello avere un luogo dove ci possiamo incontrare, trasmettere una nostra cultura alle donne italiane ( visto che c’è un grande pregiudizio verso la donna straniera) e nello stesso momento apprendere la cultura delle famiglie catanzaresi, così a vicenda potremo superare le difficoltà.

Il mio sogno è una casa di solidarietà e fratellanza, dove non si guarderà il colore della pelle, la forma e il colore degli occhi, il foulard della donna musulmana, il vestito firmato della donna catanzarese, ma dove si apprezzerà la persona.

 

Chiedo ai candidati a sindaco se sono pronti ad impegnarsi nel concedere la Casa delle donne entro la prossima primavera “”

One comment

  1. grazie alessandra, lavoreremo insieme per la casa interculturale delle donne e ci sarà uno spazio bimbi così tania parteciperà al nostro lavoro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...